Home » Territorio » Idrografia

Idrografia

L’idrografia superficiale nell’area di riferimento è strettamente correlata con la presenza di rocce permeabili per porosità o per fessurazione. Le rocce assorbono quindi con facilità e rapidamente l’acqua meteorica che, nella zona, cade con una media annua intorno ai 740 mm, con valori massimi in autunno e inverno.

Questo rapido assorbimento delle acque piovane, cui concorrono attivamente le Vore, impedisce lo sviluppo di una vera e propria idrografia superficiale che manca quindi nella zona. Dove l’assorbimento delle acque è più lento, si possono avere ristagni, più o meno estesi e prolungati, a seguito di intense precipitazioni.

Le sorgenti sono scarse e di limitatissima importanza.

Estratto della TAV. 05-1A. Ubicazione delle sorgenti d’acqua in località Torre Vado.

Territorio